La migliore protezione da malware

La migliore protezione DNS da malware per i tuoi dispositivi

Le nostre vite private rappresentano, oggi più che mai, il punto ideale e vulnerabile da sfruttare per accedere alle ampie reti aziendali, cariche di dati preziosi. In questo articolo spieghiamo come FlashStart rappresenti la migliore protezione da malware per i tuoi dispositivi, sia a livello aziendale che domestico.

1. L’ultimo obiettivo degli hacker: le nostre vite private

In un articolo apparso il 12 dicembre 2022 su Forbes, Amir Tarighat, esperto di sicurezza informatica, lancia l’allarme riguardo l’ultima frontiera del settore. L’ha chiamata “Employee-Targeted Digital Risk”, quindi il rischio digitale che mira agli impiegati. In questo rischio l’obiettivo finale sono sempre le aziende, quelle per cui gli impiegati lavorano. Ma cambiano sia il modo di attacco che il tipo di azienda obiettivo.

Per quanto riguarda l’attacco, esso non è più diretto ma avviene attraverso le vite private dei dipendenti. Abbiamo parlato in questi mesi dei rischi informatici legati alla crescita del lavoro da remoto, e potete leggere di più a questo proposito cliccando qui.

Ciò che Tarighat sottolinea è che l’evidenza mostra come gli hacker stiano investendo sempre più tempo nello studio dei dipendenti delle aziende target con l’obiettivo di stilare una lista di quelli che potrebbero essere gli impiegati più vulnerabili, che facilmente possono cadere nella trappola di un attacco mirato ben preparato.

1.1 Come si scova un impiegato vulnerabile?

L’attacco può in due sensi, tra loro opposti:

» Nel primo caso, gli hacker selezionano un’azienda che, per motivi diversi, risulta essere un buon target e decidono di attaccarla. Nasce poi la domanda del punto di ingresso, ossia il punto da cui infiltrare il sistema aziendale per sferrare l’attacco, ed è qui che inizia lo studio dei dipendenti, dei loro profili sulle piattaforme social, delle informazioni seminate online e che possono essere utilizzati in modi e per scopi totalmente diversi da quelli per i quali esse sono state messe in rete. Una volta identificato il o gli impiegati che sembrano più vulnerabili, viene preparato un attacco mirato che in molti casi ha, purtroppo, l’effetto voluto.

» Il secondo caso è più opportunistico. Gli hacker trovano dati personali online – questi includono informazioni sugli interessi personali, domande rivolte al web, aneddoti di famiglia che indicano la presenza di figli o animali, foto che segnalano contatti e relazioni con residenti all’estero e molto altro – esposti consapevolmente da impiegati ignari dei molteplici utilizzi che si possono fare di questi dati. Gli hacker allora decidono di cogliere l’occasione, studiare un po’ meglio la vittima e capire “quanto vale”, dunque quanto possono guadagnare da un attacco mirato a quella persona. E se il risultato vale lo sforzo, perché no?

In entrambi i casi, gli hacker approfittano di informazioni che spesso siamo noi stessi a rendere pubbliche online, incuranti o inconsapevoli dei pericoli del web. Per questo motivo è necessario dotare la rete aziendale e anche quella domestica della migliore protezione da malware.


>> FlashStart ti protegge da una vasta gamma di minacce e vieta l’accesso a siti malevoli → Inizia ora la tua prova gratuita


2. Malware blocking: perché è importante bloccare il malware

Il malware blocking, quindi l’insieme di azioni e sistemi volti a bloccare il malware, è importante e addirittura strategico per i seguenti motivi:

» Gli hacker sviluppano attacchi e tecniche che risultano sempre più complessi e che hanno potenzialmente effetti di completo stop, a volte per un periodo limitato altre in modo definitivo, sulle attività di aziende e organizzazioni e sui dispositivi lavorativi e personali.


>> Garantire la migliore protezione da malware è essenziale per assicurare la longevità di aziende, organizzazioni e dei dispositivi che abbiamo in uso.


» Un’urgenza nuova nasce dal fatto che, dall’inizio della pandemia ad oggi, il tempo che mediamente ognuno di noi passa davanti a schermi connessi ad Internet o che hanno il potenziale di connettersi alla rete è aumentato vertiginosamente. Ne abbiamo discusso in dettaglio in questo articolo. Questo fenomeno è andato di pari passo con l’aumento del numero di attacchi sferrati dagli hacker, volti a cogliere le maggiori opportunità date da una vita sempre più connessa.


>> Garantire la migliore protezione da malware è necessario per vivere in serenità una vita sempre più connessa.


» Infine, una riflessione più ampia va fatta anche su quei contenuti che, nonostante non siano propriamente malware, hanno comunque potenziali effetti indesiderati su gruppi specifici di utenti. Ci riferiamo in questo caso, per citarne alcuni, al porno, alla violenza, al bullismo, al gioco online. I siti e le piattaforme dedicati a queste attività possono avere effetti negativi sullo sviluppo psichico e relazionale degli utenti Internet più giovani, oltre a essere a volte una base per tentativi di phishing e altri tipi di attacco.


>> Garantire la migliore protezione da malware permette una migliore esperienza web a tutti i tipi di utenti.


>> FlashStart è lo strumento di filtro DNS contro malware e contenuti indesiderati → Inizia ora la tua prova gratuita


3. Quali caratteristiche deve soddisfare la migliore protezione da malware?

Data la vasta gamma di soluzioni proposte online e presso i rivenditori, scegliere la migliore protezione da malware non è semplice. Ci sono alcuni punti cardine che però vanno sempre valutati. In particolare, uno strumento di malware blocking deve:

» agire a livello di DNS, parliamo in questo caso di DNS anti malware.
» essere costantemente aggiornato.
» essere disponibile sempre e ovunque.
» informarci per farci capire il nostro livello di rischio e come possiamo migliorarlo.


>> FlashStart garantisce la migliore protezione da malware e soddisfa tutti i punti appena citati → Vediamo come nel dettaglio!


3.1 FlashStart: il DNS anti malware tra i più veloci al mondo

FlashStart funziona a livello di DNS, quindi alla base della scelta di risolvere o meno un dato dominio. Ogni qualvolta l’utente digita il nome del sito che vuole raggiungere sulla barra degli indirizzi, il motore di ricerca, tramite il protocollo DNS, trasforma quel nome in numeri, dunque in caratteri comprensibili dal computer. Per questo diciamo che “risolve” il dominio.

FlashStart agisce come un punto di controllo in questa fase: verifica se il sito desiderato è affidabile oppure no e, a seconda del risultato della verifica, permette la risoluzione del dominio oppure la blocca facendo apparire un messaggio di avvertimento all’utente.

I software di DNS anti malware sono considerati i migliori in termini di cyber security in quanto i domini rappresentano elementi più stabili rispetto agli url: mentre i domini richiedono un investimento sostanzioso per essere modificati, gli url si cambiano in pochi clic. Una sicurezza Internet a livello di dominio garantisce quindi più stabilità e costanza.

3.2 FlashStart: la protezione da malware costantemente aggiornata

Come detto, FlashStart agisce come un punto di controllo tra i desideri dell’utente e Internet. Il controllo avviene tramite il cloud: il cloud di FlashStart include migliaia di siti divisi in oltre 85 categorie. Mentre alcune categorie sono bloccate in automatico dallo strumento di DNS anti malware, come appunto malware e contenuti pericolosi, per altre sta all’amministratore di rete decidere se bloccarle oppure no.

Il cloud di FlashStart è costantemente aggiornato: algoritmi di Intelligenza Artificiale scannerizzano il web in continuazione alla ricerca di nuove minacce. L’Intelligenza Artificiale di FlashStart può esaminare 200mila siti ogni giorno e supporta 24 lingue diverse. Inoltre, grazie a meccanismi di machine learning che emulano i ragionamenti della mente umana, lo strumento impara da esperienze pregresse e diventa sempre più agile nell’analisi.


>> FlashStart: la protezione da malware totalmente in Cloud e facilmente attivabile → Provalo ora!


3.3 FlashStart: il software di DNS anti malware disponibile ovunque

FlashStart garantisce la protezione dei dispositivi ovunque essi si trovino. Può infatti essere installato:

» A livello di router: installare FlashStart a livello del router aziendale o domestico implica che tutti i dispositivi connessi a quella rete sono in automatico coperti dalla protezione FlashStart. In questo modo l’amministratore di rete può stare tranquillo: qualsiasi nuovo dispositivo, anche appartenente a terzi come ad esempio fornitori o clienti che si devono connettere alla rete aziendale, è automaticamente coperto e protetto.

» A livello di end-point: un mercato del lavoro sempre più fluido e la crescita del lavoro da remoto ha vantaggi e svantaggi di vario tipo. Se, da un lato, ciò permette di lavorare anche in situazioni, vedi la pandemia, in cui altrimenti non sarebbe possibile oppure permette di collaborare con risorse più preparate ovunque esse si trovino, dall’altro comporta anche connessioni da luoghi meno protetti della rete aziendale. Per questo motivo FlashStart ha sviluppato ClientShield, la protezione a livello di end-point che permette il malware blocking su qualsiasi dispositivo, ovunque esso si trovi.


>> FlashStart: malware blocking veloce, sempre e ovunque → Richiedi un’offerta


3.4 FlashStart: protezione, prevenzione, informazione

FlashStart non si occupa solo di proteggere la nostra navigazione. Una parte importante del suo lavoro è quella di fare prevenzione attraverso l’informazione. FlashStart analizza costantemente le minacce a cui siamo esposti e organizza queste informazioni in una serie di report sull’uso della rete.

Una ventina di report sono disponibili in modalità standard, riferiti al traffico Internet degli ultimi 6 mesi. Questi report mostrano i contenuti bloccati o permessi in base a: categoria di contenuto, fascia oraria, Paese di origine del contenuto. Report specifici di analisi sulle minacce e il malware bloccati permettono poi all’utente di capire il suo profilo di rischio, con l’obiettivo di migliorare le nostre pratiche di navigazione al fine di avere un’esperienza Internet più serena.


>> Sei un produttore di appliance? E possibile integrare nativamente FlashStart →  Contattaci


Su qualunque Router e Firewall puoi attivare la protezione FlashStart® Cloud per mettere in sicurezza i device desktop e mobile e i dispositivi IoT sulle reti locali.

Articoli correlati