Plan Ceibal sceglie FlashStart per il DNS Filtering

In questo post spieghiamo come la partnership tra FlashStart e Plan Ceibal, il progetto educativo visionario lanciato dall’Uruguay nel 2007 e seguito da enti come la Banca Mondiale, garantirà a tutti gli studenti della scuola dell’obbligo uruguayana una navigazione sicura e protetta.

Elena Deola – 1 dicembre 2021


© UNICEF/UNI144430/Pirozzi / Students use a laptop issued through the Plan Ceibal initiative, at a rural public school in Uruguay, as part of a project to reduce the digital divide.

 

Plan Ceibal: un progetto d’avanguardia

Un nuovo cliente si è appena aggiunto alla lunga lista di aziende, organizzazioni e istituzioni che hanno già scelto FlashStart per proteggersi dalle minacce informatiche e dai pericoli del mondo digitale. Si tratta di Plan Ceibal, il progetto del governo uruguayano che mira a diffondere la conoscenza tecnologica tra le nuove generazioni, a partire dalla scuola primaria.

Plan Ceibal nasce nel 2007 con decreto presidenziale. Il nome del progetto è un acronimo per Conectividad Educativa de Informática Básica para el Aprendizaje en Línea che in italiano potremmo tradurre con Connettività per l’Educazione all’Informatica di Base per l’Apprendimento in Linea.

Il progetto si pone subito una visione d’avanguardia: costruire un sistema educativo innovativo e rivolto al futuro e sfruttare la tecnologia per sviluppare il potenziale di apprendimento di ogni bambino, la creatività e il pensiero critico nell’età in cui apprendere è più facile. Con questa visione, Plan Ceibal è diventato uno dei progetti educativi più studiati e seguiti e rientra tra quelli monitorati e presi come esempio anche dalla Banca Mondiale.

I primi obiettivi

Visto l’obiettivo generale di diffondere la conoscenza tecnologica, il primo target di Plan Ceibal è stato quello di favorire la diffusione della tecnologia stessa. A partire dal 2007, ogni bambino iscritto alla scuola primaria pubblica e ogni insegnante ha ricevuto un computer portatile. Come riporta il sito del progetto, nel 2009 Plan Ceibal ha raggiunto il target di “un pc per bambino” quando anche gli studenti delle istituzioni educative private di primo grado hanno ricevuto i loro computer.

A partire dal 2010 Plan Ceibal si è ampliato: il progetto ha acquisito lo status di Politica di Stato e quindi ricevuto fondi a sufficienza per garantire un pc anche agli studenti della scuola secondaria e a quelli dell’UTU, l’Università di Tecnologia dell’Uruguay.

Sguardo al futuro: competenze oltre alla tecnologia

Parallelamente alla diffusione capillare della tecnologia, Plan Ceibal ha lavorato sulla diffusione della rete e delle skill necessarie a gestire e sfruttare al meglio la tecnologia nel settore dell’apprendimento.

Nel 2011, dato che ogni studente e insegnante della scuola dell’obbligo disponeva ormai di un pc e che la rete wireless era ben diffusa in tutte le scuole superiori, anche le più remote, Plan Ceibal si è dedicato allo sviluppo di piattaforme educative online. Queste includono, ad esempio, la Biblioteca Digital Ceibal che dà libero accesso a libri di testo online.


Uno dei punti di svolta del progetto è stato la nascita di Aprender Tod@s, un programma di “inclusione digitale” che ha l’obiettivo di far partecipare anche le famiglie a laboratori sull’utilizzo dei pc e sul funzionamento di Internet. Questo progetto coinvolge le famiglie di tutti gli studenti della scuola dell’obbligo ma anche quelle di bambini ancora in età pre-scolare, per far meglio capire loro l’importanza della tecnologia e i benefici che può dare.

Il 2013 è l’anno di altre tre importanti piattaforme:

»  PAM, la piattaforma di Matematica Adattiva, una piattaforma per insegnare matematica in linea, che integra in modo attivo studenti e insegnanti nel processo di apprendimento
»  LabTeD, il laboratorio di tecnologie digitali che, in partnership con le aziende di settore, organizza corsi di programmazione IT per studenti
»  Disenando el cambio, un progetto che promuove l’uso del pensiero critico nel design di strumenti e servizi volti a soddisfare i bisogni educativi in evoluzione delle scuole secondarie.

Plan Ceibal e l’inglese: l’internazionalizzazione del progetto…e dei giovani uruguaiani

Nel 2012 Plan Ceibal ha iniziato ad affrontare un altro dei problemi del settore educativo in Uruguay: la carenza di insegnanti di inglese nelle scuole primarie, soprattutto in quelle più remote. Questa carenza implicava il mancato sfruttamento di quel periodo di età in cui apprendere una lingua straniera è più semplice.

Inizia così un progetto chiamato Ceibal en Inglès che vede in prima linea nientemeno che il British Council stesso, l’organismo riconosciuto a livello internazionale come espressamente dedicato alla promozione della lingua e della cultura inglesi. Il programma, tuttora in atto, oggi raggiunge 80.000 bambini in oltre 550 scuole primarie in Uruguay. Nel 2020 ha vinto il British Expertise International Award for International Positive Social Impact, un riconoscimento internazionale che premia i migliori programmi in termini di impatto sociale positivo a livello internazionale.

Nella pratica il programma fornisce lezioni di inglese da remoto in videoconferenza a bambini di età inclusa tra i 9 e gli 11 anni con l’obiettivo di far raggiungere loro il livello A1/A2 del CEFR, il Quadro Comune di Riferimento Europeo per le Lingue, tramite tre lezioni a settimana di 45 minuti l’una.

I risultati del progetto

Ceibal en Inglès è uno dei progetti fondamentali di Plan Ceibal e, in quanto tale, i suoi risultati sono costantemente monitorati. Come riporta il sito del British Council, a fine 2014 i test hanno dimostrato che grazie a Ceibal en Inglès gli studenti che hanno imparato l’inglese da remoto hanno ottenuto risultati simili a quelli degli studenti di classi in presenza.

Inoltre, il 56% degli studenti che hanno frequentato da uno a due anni di lezioni online ha raggiunto un livello A1 e il 43% ha ottenuto il livello A2. Solo l’uno per cento degli studenti che hanno appreso l’inglese grazie a Ceibal en Inglès non ha raggiunto gli obiettivi del progetto.


Students with protective masks attend classes at a public school in Montevideo, Uruguay, on Monday, June 15, 2020. Life in Uruguay is slowly returning to normal while Latin America is still in the midst of the coronavirus storm. AP Photo / Matilde Campodonico

Evoluzione in sicurezza: la scelta di FlashStart

Con Plan Ceibal, l’Uruguay ha dimostrato di credere nella cultura digitale e di voler agire dalle fondamenta: proprio dalle scuole, le istituzioni che forniscono le basi agli adulti di domani. Oggi, FlashStart è diventato partner di Plan Ceibal in questa transizione tecnologica, una transizione la cui importanza, anche a seguito della situazione epidemiologica, è diventata più evidente per tutti.

FlashStart è oggi presente sul mercato con vari pacchetti. Lo strumento di base che propone è un filtro di contenuti internet adatto a tutte le organizzazioni e aziende che vogliono assicurare ai propri utenti una navigazione sicura e libera da contenuti pericolosi. Il filtro Internet di FlashStart, infatti, funziona come punto di controllo e permette di bloccare l’accesso a siti pericolosi, il download di trojan, malware e altri contenuti malevoli e i tentativi di phishing.

Inoltre, il filtro internet di FlashStart è completamente basato sul cloud. Questa è una delle caratteristiche fondamentali, che lo rende un’ottima scelta anche per aziende e organizzazioni con sedi in zone remote, dove la connessione a Internet rappresenta il primo contatto con l’esterno.


Plan Ceibal, programma attivo su tutto il territorio dell’Uruguay, ha scelto FlashStart per garantire la protezione di tutta la sua rete. Richiedi ora un’offerta e scopri come FlashStart può aiutare anche la tua azienda a tutelarsi dalle minacce online.


FlashStart per le scuole

Uno dei motivi fondamentali che ha spinto Plan Ceibal a scegliere FlashStart come partner per garantire la sicurezza dei giovani studenti uruguaiani è la sua affidabilità, sia on-campus che off-campus. FlashStart infatti garantisce una protezione continua:

»  On-campus: all’interno della rete scolastica FlashStart è impostato a livello di router. Tutto il traffico in entrata ed uscita è quindi controllato da un checkpoint che blocca l’accesso a contenuti pericolosi o indesiderati.
»  Off-campus: fuori dalla rete scolastica, Plan Ceibal può installare FlashStart su ogni dispositivo dato in dotazione agli studenti come end-point application. In questo modo, FlashStart permette di affrontare in sicurezza anche la didattica a distanza evitando che i giovani studenti, target facili e spesso inconsapevoli delle minacce informatiche, cadano nelle trappole degli hacker.

Oggi più che mai l’opzione della didattica a distanza è diventata essenziale per garantire la continuità dei servizi educativi. Garantisci ai tuoi studenti la protezione anche da casa con FlashStart: inizia ora la tua prova gratuita e scopri di più sulle opzioni FlashStart dedicate alle scuole.

FlashStart: protezione per aziende e organizzazioni

Oltre all’ambiente scolastico, FlashStart è sempre più spesso scelto anche dalle aziende. Infatti, oltre a garantire la protezione di ogni dispositivo dato in dotazione a impiegati e collaboratori, FlashStart è uno strumento sicuro e affidabile per bloccare l’accesso a contenuti indesiderati da parte dei propri collaboratori.

Infatti, FlashStart può essere customizzato per soddisfare i bisogni delle aziende in due modi:

»  Le aziende possono decidere di bloccare l’accesso a contenuti che distraggono i loro collaboratori durante certi orari schedulando dei blocchi orari. Ad esempio, l’azienda può scegliere di bloccare l’accesso ai social e ai siti di commercio online durante le ore lavorative, permettendolo invece durante le pause.
»  Inoltre, le aziende possono scegliere di impostare una profilazione per gruppi di utenti e quindi permettere, ad esempio, al team del marketing di accedere ai social e a quello degli acquisti di poter navigare sui siti di commercio online bloccandone invece l’accesso agli altri dipartimenti.


Flashstart è lo strumento sicuro e affidabile per navigare su Internet in azienda o in smart-working.
Richiedi ora un’offerta e Inizia subito la tua prova gratuita.


Su qualunque Router e Firewall puoi attivare la protezione FlashStart® Cloud per mettere in sicurezza i device desktop e mobile e i dispositivi IoT sulle reti locali.

> Per maggiori informazioni clicca qui
> Per una prova gratuita clicca qui
> Per richiedere i prezzi clicca qui

Articoli correlati

Copy link
Powered by Social Snap