FlashStart: il software di DNS cleanbrowsing che garantisce la sicurezza dei giovani in rete

Software di DNS cleanbrowsing: garantisce una sicurezza sempre e ovunque

Il web è una risorsa strategica ma comporta diversi rischi soprattutto per gli utenti più inconsapevoli dei pericoli che si possono nascondere nei meandri della rete. In questo articolo ci concentriamo sui rischi per i più piccoli e vediamo come il software di DNS cleanbrowsing di FlashStart permette di garantire la loro sicurezza sempre e ovunque.

1. Insieme per un Internet migliore

L’8 febbraio si è tenuto il Safer Internet Day, la giornata internazionale per una rete più sicura. L’evento ha cadenza annuale e mira a promuovere un uso più sicuro del web e delle nuove tecnologie tra i bambini e i ragazzi a livello globale.

Il pubblico a cui si rivolge è dunque un pubblico giovane, nella convinzione che educare gli utenti Internet ad un utilizzo più responsabile delle risorse online oggi possa contribuire ad avere un Internet migliore domani. Il mantra dell’iniziativa è infatti “Together for a better Internet”, Insieme per un Internet migliore.

L’ampiezza della rete su cui si basa l’evento è significativa. Nato nel 2004, il Safer Internet Day può contare oggi su una vasta gamma di promotori, dai Centri Europei per la Sicurezza Internet, ai Comitati Globali per la Giornata per un Internet Più Sicuro, ad associazioni e organizzazioni di varia portata.

Questa rete include anche la Commissione Europea, che ormai da tempo è attiva con vari progetti che mirano a costruire un Internet più sicuro nel vecchio continente e soprattutto a creare politiche a livello comunitario per la gestione del web in un’ottica di futuro più sicuro.


>> Lo strumento di DNS cleanbrowsing di FlashStart è totalmente in Cloud e facilmente attivabile → Provalo ora


1.1 Le misure in Europa

A maggio di quest’anno, un paio di mesi dopo il Safer Internet Day, la Commissione ha lanciato la Nuova Strategia Europea per un Internet Migliore per Ragazze e Ragazzi. La strategia parte dall’assunto che l’Internet “è un posto fantastico per imparare, giocare, condividere, guardare, connettersi, esprimersi” e ha il triplice obiettivo di:

» Rendere sicuro il mondo digitale facendo in modo che i giovani vedano solo contenuti adatti alla loro età, non si sentano a disagio, tristi o in imbarazzo a causa dei contenuti a cui sono esposti sul web e siano protetti dal bullismo e dalle manifestazioni di odio online.
» Sviluppare le abilità, conoscenze e il sostegno necessari per imparare ad usare Internet in sicurezza anche quando non è presente il controllo di un adulto, sapendo distinguere tra il vero e il falso e tra interlocutori affidabili e non.
» Permettere ai più giovani di dire la loro e quindi di esprimere in modo sicuro e sfruttando i canali corretti la propria opinione su temi che gli stanno a cuore.

1.2 La strategia in America

L’attenzione ai più piccoli online negli Stati Uniti va avanti già dall’anno 2000, quando il Congresso Americano ha passato il Children’s Internet Protection Act (CIPA) – la legge per la protezione dei bambini su Internet. Il CIPA impone a tutte le scuole e biblioteche pubbliche che ricevono sconti per l’accesso a Internet tramite un programma statale di dimostrare che hanno una politica per la sicurezza

Internet supportata dalla tecnologia e, in particolare, da misure di protezione che mirano a bloccare l’accesso a contenuti ritenuti osceni e pericolosi.


>> Il software di DNS cleanbrowisng di FlashStart protegge da una vasta gamma di minacce e vieta l’accesso a siti malevoli → Inizia ora la tua prova gratuita


2. I rischi per i più piccoli

Gli sforzi della Commissione Europea e del Congresso Americano citati sopra e la voglia di concentrarsi in modo specifico sui più giovani dimostrano quanto sia pervasivo il problema dell’esposizione dei più piccoli ai pericoli del web e soprattutto ai contenuti online che possono avere effetti negativi sulla loro salute mentale e sul loro sviluppo psichico.

Questi rischi sono legati anche a specifiche ragioni fisiologiche. Lo psicologo e psicoterapeuta Giuseppe Lavenia, specializzato in dipendenze tecnologiche, sottolinea infatti che «Durante l’adolescenza lo sviluppo cerebrale non è ancora completo e non c’è una comunicazione efficace tra le varie regioni cerebrali. Accade quindi che le emozioni possano emergere in maniera rapida e intensa senza che le funzioni esecutive presenti nella corteccia prefrontale, in via di sviluppo, riescano a fungere da regolatori.

Ecco perché gli adolescenti sono spesso governati dall’azione più che dalla riflessione e dall’emozione più che dalla ragione. Questo già di per sé li espone proprio fisiologicamente a maggiori rischi, per via del ridotto senso del limite e del pericolo».


>> FlashStart è il software di DNS cleanbrowsing che blocca ogni giorno 80 milioni di siti indesiderati → Attiva ora la “Free trial


3. Le misure di prevenzione: formazione e software di DNS cleanbrowsing

Dati i pericoli per lo sviluppo legati all’esposizione a contenuti inappropriati online e vista la minor sensibilità dei più giovani al pericolo in generale, è fondamentale sviluppare delle misure di prevenzione per permettere loro di avere un’esperienza Internet serena e fruttuosa.

Importanti solo le campagne di prevenzione e sensibilizzazione di cui molti enti si fanno portavoce e che possono avere un effetto positivo soprattutto nei contesti scolastici, dove i giovani si ritrovano tra di loro sotto il controllo di un adulto.

Ma purtroppo sensibilizzare i più piccoli non è abbastanza in quanto il problema ha una portata davvero ampia. Per questo è necessario l’aiuto della tecnologia, che è quindi sia la causa che una buona soluzione per il problema. In questo senso, l’utilizzo di software di DNS cleanbrowsing è diventato una delle pratiche più diffuse per limitare l’esposizione a contenuti indesiderati che possono avere effetti altrettanto indesiderati sulla crescita e sullo sviluppo giovanile.


>> FlashStart è lo strumento di filtraggio web distribuito in 109 paesi → Attivalo, è gratis 15 giorni


4. FlashStart: il DNS cleanbrowsing che protegge i giovani

Con una storia di oltre vent’anni nel filtraggio dei contenuti online FlashStart offre uno strumento di DNS cleanbrowsing adatto a soddisfare i bisogni di sicurezza online di grandi e piccini.

4.1 FlashStart: uno strumento completo per una sicurezza a 360°

Il software di DNS cleanbrowsing di FlashStart è uno strumento completo. Infatti, può essere impostato in modo da bloccare l’accesso a tutti i tipi di contenuti immaginabili:

» Contenuti pericolosi: lo strumento di FlashStart blocca in automatico tutti i contenuti ritenuti pericolosi per la sicurezza del pc e dei dati in esso contenuti o delle reti ad esso collegate. Vengono infatti bloccati i tentativi di accesso a siti portatori di malware, trojan, ransomware, virus, siti legati ai tentativi di phishing e alle frodi online. Per saperne di più, leggi il nostro articolo dedicato.
» Contenuti indesiderati: si tratta dei contenuti di cui abbiamo discusso sopra, quindi principalmente i contenuti sessuali e quelli violenti, ma anche le piattaforme di gioco online e i siti connessi ai traffici illegali. In questo post discutiamo in dettaglio il funzionamento dei servizi di webfilter.
» Contenuti che causano distrazione: questa categoria include tutte le piattaforme di streaming audio e video, i siti per lo shopping online e tutti i social network che ormai sono una parte integrante della vita dei ragazzi e spesso ne condizionano scelte e azioni. Clicca qui per avere più informazioni riguardo i siti che causano inefficienza e come bloccarli.
» Altri contenuti: l’amministratore di rete può decidere autonomamente di aggiungere siti specifici a cui vuole che gli utenti non accedano creando le proprie blacklist personali.


>> Se hai già attivato FlashStart, leggi questa guida che spiega come estendere le Blacklist per il filtraggio DNS di Internet.


4.2 FlashStart: il DNS cleanbrowsing adatto ai più giovani

Quando un utente digita il nome del sito che vuole raggiungere il DNS cleanbrowing di FlashStart esegue un controllo super rapido nel cloud FlashStart per capire se questo sito fa parte di quelli bloccati, sia in modo automatico dallo strumento che in modo aggiuntivo dall’amministratore di rete.

FlashStart è adatto ai giovani perché i suoi controlli sono rapidissimi: grazie alla rete globale anycast su cui è basato, garantisce una ridondanza totale con molteplici data center operativi nei principali punti di interscambio nazionali. Questo permette di avere una latenza quasi a zero, un elemento che annovera FlashStart tra i top 10 DNS globali e che lo rende adatto ai giovani utenti che vogliono tutto e subito.

Quando un utente cerca di accedere a un sito che fa parte di una categoria bloccata dall’amministratore l’accesso viene bloccato e un messaggio di warning appare sullo schermo. E se pensassero di bypassare la protezione? FlashStart è estremamente sicuro: l’unico modo per aggirare la protezione è tramite l’immissione di una password specifica nel pannello di controllo dello strumento, a cui si accede con credenziali riservate.

4.3 FlashStart: protezione attiva e aggiornata sempre e ovunque

Infine, FlashStart sfrutta un mix di Intelligenza Artificiale e Machine Learning per scannerizzare continuamente l’Internet alla ricerca di nuove minacce e quindi garantire una protezione costantemente aggiornata.

L’Intelligenza Artificiale è un sistema di algoritmi che permette ad una macchina di imitare processi tipici della mente umana, quali il ragionamento e l’apprendimento, per poter poi prendere decisioni ragionate.L’Intelligenza Artificiale di FlashStart esamina fino a 200 mila siti al giorno, supporta 24 lingue e riconosce 90 categorie di siti in base al contenuto.

Puoi sfruttare lo strumento di DNS cleanbrowsing di FlashStart basato sull’Intelligenza Artificiale ovunque:

» Se installato a livello di router, FlashStart garantisce la protezione e sicurezza di tutti i dispositivi collegati alla rete.
» Se installato a livello di singolo dispositivo tramite l’applicazione ClientShield, FlashStart garantisce la protezione del pc, tablet o smartphone ovunque si trovi l’utente, filtrando in modo continuativo i contenuti a cui vuole accedere.


>> FlashStart è leader nella competitività →  Richiedi i prezzi


Su qualunque Router e Firewall puoi attivare la protezione FlashStart® Cloud per mettere in sicurezza i device desktop e mobile e i dispositivi IoT sulle reti locali.

Articoli correlati