Dropbox: rubate 68 milioni di password nel 2012

Circola nel mercato nero del web un file con più di 68 milioni di credenziali Dropbox risalenti al 2012

Gli utenti che si sono iscritti a Dropbox prima del 2012 hanno ricevuto dal noto servizio di cloud storage una mail in cui si consiglia vivamente di cambiare la propria password di accesso al servizio.

L’azienda infatti è venuta a conoscenza di un file contenente più di 68 milioni di credenziali di accesso al servizio datate 2012, per una dimensione totale di 5GB. Tale file sarebbe in circolazione sul mercato nero del web.

Anche se le password contenute nei file sono crittografate, Dropbox ha consigliato ai propri utenti registrati prima di tale data, di cambiare le proprie password, come misura precauzionale ad eventuali accessi indesiderati.

In ogni caso è consigliabile attivare anche l’autenticazione a due fattori ed effettuare un controllo degli accessi effettuati dai vari dispositivi nella pagina di impostazioni di sicurezza di Dropbox.


>> Fonte: applicando.com dday.it


Su qualunque Router e Firewall puoi attivare la protezione FlashStart® Cloud per mettere in sicurezza i device desktop e mobile e i dispositivi IoT sulle reti locali.

Articoli correlati