Studenti delle Elementari accedono a siti pornografici

adminSenza categoria

Un grave avvenimento accaduto in una Scuola primaria della provincia di Frosinone ha messo in evidenza la responsabilità che gli Istituti hanno verso gli studenti e le famiglie riguardo agli accessi ad internet dalla rete scolastica.

 

In questa Scuola – evidentemente priva di protezione e filtro di navigazione – gli studenti [cfr] “approfittando di una distrazione della loro insegnante, avrebbero digitato delle parole chiave su un motore di ricerca, finendo così su un sito pornografico.
La maestra, una volta accortasi di quanto stesse accadendo, ha immediatamente spento il computer. ma era troppo tardi: i bambini erano ormai stati esposti a quei contenuti hard.
Proprio quei due piccoli avrebbero raccontato ai loro genitori cosa avevano visto a scuola. I familiari, sconvolti da quanto accaduto, hanno immediatamente contattato la dirigente scolastica chiedendo spiegazioni.” (link articolo completo qui – http://www.soraweb.it/immagini-pornografiche-sui-computer-degli-alunni-di-una-scuola-elementare/)

 

E’ evidente che, dato il numero sempre crescente di computer, table e smartphone connessi alla rete scolastica (anche in Wifi), è impossibile controllare i ragazzi a vista.
E’ necessario per tutelare gli studenti, il Dirigente e l’immagine della Scuola verso le famiglie, dotarsi di appositi sistemi di protezione per internet che bloccano a monte i contenuti pericolosi e sgraditi.

 

Il Gruppo ColliniConsulting, attivo dal 2000 per la sicurezza delle Scuole, propone soluzioni su misura per qualunque ordine e tipo di Istituto, dalle soluzioni “in Cloud” ai sistemi “firewall appliance”.
I nostri prodotti, ultracollaudati e costantemente aggiornati, sono scelti dalle Scuole italiane per la loro semplicità, affidabilità ed assistenza tecnica in italiano. Sono inoltre supportati da una capillare rete di Rivenditori.